ranktrackr.net

 

       Perchè volare quando puoi navigare
Imposta VolainRete.it come pagina iniziale !Aggiungi questo sito ai preferiti

 

 

 Ti trovi su:  

La corretta posizione da assumere quando si usa un netbook o notebook

La postura nell’usare un pc fisso è data in maggior parte dalla  posizione delle scrivania monitor e sedia, elementi che aggiusteremo solo una volta e quando ci sediamo al pc tutto è già in posizione ergonomica. Nell’uso di notebook e netbook  invece è facile assumere posizioni scorrette, con affaticamento di polsi, colonna vertebrale e vista, sotto vediamo alcuni esempi di posizioni scorrette ed infine una posizione consigliata.

Le posizioni sconsigliate:

1) Posizione "Non ci vedo bene"

Sedersi sul letto con il netbook troppo vicino affatica la vista e indolenzisce i polsi, che assumono una posizione innaturale.

 



 

2) Posizione "Guardo il film sul letto"

Simile alla posizione precedente, anche da sdraiati serve evitare l'uso del netbook da distanze troppo ravvicinate. In questa posizione il collo tende a un angolazione scorretta che provoca indolorimento.


 

 

3) Posizione "La chat del collegiale"

In questa posizione la schiena inarcandosi al contrario non è comoda. Anche l'articolazione del gomito risente parecchio di questa posizione a causa del sovrappeso per sorreggere la parte superiore del busto.

 

 

 4) Posizione "Buddhista"

La testa molto inclinata verso il basso stanca il collo e la schiena. Inoltre l’accavallamento delle gambe può essere comodo per un orientale, ma da noi non è una posizione comoda.

 

 

 


5) Posizione "Internet Cafè"

La posizione e simile a quella di un pc fisso ma qui non si hanno  i polsi appoggiati ad una superficie in piano con la tastiera, ciò provoca un affaticamento delle spalle che devono stabilizzare il braccio in mancanza di un appoggio.

 

 



6) Posizione "Alla larga dal notebook”

Tenere il notebook troppo vicino da problemi a vista, spalle e polso. In figura però il notebook è troppo lontano la schiena  si sposta in avanti, ciò porta fastidi alla parte sacrale della colonna vertebrale.
 

 

 

7) Posizione "da Sedia con notebook sulle ginocchia"

Capita che se si usa il pc in treno, al mare, o in luoghi improvvisati, e non si possa fare uso di sedie "in regola", magari ci si siede una panchina che costringe a tenere le ginocchia sollevate per sorreggere il pc, causando fastidi a gambe, schiena e collo, e caviglie.

 

 





 8) Posizione "bancone del bar"

Le cucine hanno dei bei ripiani rialzati che permettono di bere il caffè e scrivere al computer. Peccato che la testa fa molta fatica a rimanere in posizione corretta con lo schermo molto più in basso del previsto,nell’esempio in figura manca inoltre un appoggio per i polsi.



 

 

 

 9) Posizione "niente tavolo "

In questa posizione, tutto il braccio risente del peso e nel lungo periodo causa crampi e dolori. Da considerare che sopra il polso si ha un notebook che può raggiungere temperature abbastanza elevate.

 










 

Ecco la posizione consigliata è...


Se volete stare comodi a letto, mettete il pc sopra ginocchia ad una distanza di circa 30-40cm, con i polsi che fanno leva sulle gambe e la schiena "coccolata" da un cuscino meglio due. Tra le gambe e il PC inserire un sostegno rigido che possa isolare il calore e permettere il corretto raffreddamento alle aperture poste alla base del PC, sconsigliato mettere sotto il notebook un cuscino perché ostruirebbe i passaggi dell’aria.

 Se guardate le posizioni precedenti potete capire subito che basta poco per renderla una posizione comoda, il più delle volte basta spostare il notebook di poco (allontanarlo o avvicinarlo ) per evitare posture scorrette ed evitare traumi e dolori.

 

fonte: lifehacker


Argomenti correlati:

Evitare furto portatile

Corretta postura al Computer

Corretta postura Tablet

Scrivere sulla tastiera con dieci dita

 

 

Condividi questa pagina:
 
 

 Box ricerca interno

Google

VolainRete

     

---

 


 

Categorie del sito

Fai il pieno gratis